". ". comunicati stampa: 2017
Submit your 
content Every Day to 25 social 
bookmarking sites, all on unique 
C class IPs... FREE. ISCRIVITI SUBITO AL SITO GEMELLO DI COMUNICATISTAMPA: http://comunicatigratis.blogspot.com/

mercoledì 23 agosto 2017

26/8 Michael Feiner (top dj internazionale al Tomorrowland, remixer di “Volare”) @ Sesto Senso - Desenzano (BS)



26/8 Michael Feiner (top dj internazionale al Tomorrowland, remixer di "Volare") @ Sesto Senso - Desenzano (BS)

Sabato 26 agosto al mixer del Sesto Senso di Desenzano (BS) arriva un guest internazionale, ovvero Michael Feiner. Svedese Michael Feiner, il creatore della hit 2016 "Mantra", un brano che ancora oggi sta facendo ballare il mondo. Per l'estate 2017 è tornato con "Bababa" e pochi giorni fa il 21 luglio, è stato sul palco del mitico festival belga Tomorrowland, trasmesso in Italia anche dalla RAI. Inoltre, recentemente ha remixato "Volare" di Rovazzi e Gianni Morandi. Feiner ha poi scritto, cantato e prodotto alcuni dei più grandi successi in ambito musica dance degli ultimi anni, tra cui "Together" di Axwell & Sebastian Ingrosso e le hit di Stefan Dabruck e Eddie Thoneick. Feiner ha regalato grande presenza artistica alla scena internazionale grazie anche all'utilizzo, durante i suoi dj set, di elementi live come sassofono e voce. Infatti è davvero un musicista completo e non solo un dj.

Sesto Senso regala l'ingresso omaggio alle ragazze che arrivano al club entro le 1

Sesto Senso
Info & Reservations ✆ (+39) 393 819 5702
via Lavagnone 13 Lonato (BS) A4: Desenzano

Sesto Senso è uno dei pochi veri top club italiani. Emblema del divertimento esclusivo, da oltre 40 anni il red carpet delle notti più glamour del Garda, Sesto Senso dal  25 giugno 2016 è tornato, a Lonato (BS), non lontano dall'uscita A4 Desenzano e contemporaneamente immerso perfettamente nel verde delle colline del Garda. Sesto Senso, dopo otto anni di buio, è tornato ad essere oltre che club, come in passato, è anche ristorante d'eccellenza. Tra i top dj ospitati nell'estate 2016 e nell'autunno 2016 - 17 si sono esibiti il francese Bob Sinclar e Paris Hilton.

Sesto Senso è oggi una struttura di grande pregio dalla forma ellittica, ispirata agli antichi anfiteatri romani. Una scelta di stile che celebra, tra cristalli ed ambientazioni glam, la nuova alba di un simbolo del divertimento. Domina la grande sala, tra divani dal design minimal bianco perla e tavoli con champagneria "bright" incorporata, una grande led-ball. E' un'imponente sfera a led in grado di riprodurre a 360° video ed immagini in alta definizione. Fa mostra di sé anche una immensa console, posta esattamente al centro del locale, in cui ogni dj ha finalmente un giusto palcoscenico per la sua musica. Un'accurata selezione di piante funge da trait d'union tra gli spazi esterni e l'interno, conferendo all'ambiente un aspetto elegante e raffinato. 

La nuova location del Sesto Senso è un progetto architettonico incastonato tra le colline del Garda. Sesto Senso oggi coniuga, in un'area di oltre quattromila metri quadrati, simmetria degli spazi, assoluta vivibilità degli ambienti ed elevati standard estetici. Punto di riferimento della mondanità by night per vip e personaggi del jet set, oltre che vero tempio della musica da ballo, il nuovo Sesto Senso è l'espressione di un divertimento di tendenza ed un luogo esclusivo a cui tutti possono avere accesso. Sono necessari soltanto piccole dosi di buongusto ed eleganza e tanta voglia di sognare. 



/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


Lido di Bellagio (CO): 25/8 Cenando Ballando; 26/8 Gabry C., The Colonel; 27/8 Aperol Spritz Beach Party



Lido di Bellagio (CO): 25/8 Cenando Ballando; 26/8 Gabry C., The Colonel; 27/8 Aperol Spritz Beach Party 

25/8 Lido Beach Club con aperitivo in terrazza, seguito dallo storico appuntamento Cenando & Ballando. In console Cucky ed alla voce Icio The Voice, insieme al dj resident Jahn. Cena, entusiasmo, musica, tovaglioli e cori. A volte striscioni. Seduti, in piedi, sui tavoli. La cena evento che, da oltre dieci anni, colora la notte e accende la città.

Sabato 26 agosto la festa è Beach Party Libe! In console insieme al resident Jahn arriva il team di Midah, ovvero Gabry C. in console e The Colonel alla voce. Il party inizia alle 23 e continua fino all'alba. Boat party da Colico e Dongo. 

La spiaggia del Lido è aperta tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00 con lettini e gazebo… e domenica 27 agosto in spiaggia prende vita uno degli appuntamenti più attesi, ovvvero Aperol Spritz Beach Party. Dalle 16, con ingresso libero la festa mette insieme ottimi drink (prima consumazione facoltativa 10 euro) ed un buffet XXL perfetto per finire il weekend in bellezza sul lago.

Lido di Bellagio
Via P. Carcano, 1 22021 Bellagio (CO)
Lido di Bellagio (+39) 031 951195

FOTO E MEDIA INFO

LIDO DI BELLAGIO
Situato tra il borgo di Bellagio ed i giardini di Villa Melzi il Lido offre una spiaggia attrezzata di gazebo, sdraio e lettini per rilassarsi al sole, disponibile anche un servizio di ristorazione per un pranzo leggero. Tra le novità dell'estate 2017 da queste party c'è Bistrot, un restaurant & pizza decisamente panoramico perfetto per pranzi e cene immersi in uno scenario da cartolina. Nel pomeriggio il Lido si trasforma in un locale dove sorseggiare un aperitivo al tramonto. Un luogo ideale per organizzare feste private e matrimoni. La notte del Lido Beach Club ospita i migliori Dj internazionali. Il Lido di Bellagio non è solo una splendida spiaggia: la struttura ospita grandi terrazze e diverse grandi sale al chiuso. E' lo spazio perfetto anche per la mezza stagione e l'inverno. Il Lido di Bellagio offre diversi servizi personalizzati ed eventi (party aziendali ed incentive, compleanni, addii al celibato / nubilato, matrimoni a bordo lago). La gestione è la stessa del vicino Silvio Hotel & Restaurant (www.bellagiosilvio.com), ristorante di pesce noto per la qualità dei suoi piatti (è presente tra le Osterie D'Italia by Slowfood) ed hotel con vista mozzafiato sul lago.



/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


Samuele Sartini tra Pineta e Barhein e la sua "Ever Been" (Nervous Records) funziona


Samuele Sartini tra Pineta e Barhein e la sua "Ever Been" (Nervous Records) funziona

Sabato 26 agosto il dj producer marchigiano Samuele Sartini torna a far ballare il Pineta di Milano Marittima (RA), probabilmente il fashion club italiano di riferimento da sempre, dove si è già esibito per Ferragosto. La sera dopo, domenica 27, si sposta al PlayaDen Fossa di Concordia (MO). Il 31 agosto invece torna a Manama, in Barhein, a far scatenare l'esclusivo Ibrida Club, mentre l'1 settembre è a La Via delle Spezie, a Reggio Emilia. Dopo il suo singolo estivo "Give me the Funk" è uscita da pochissimo sull'americana Nervous Records la sua "Ever Been" ft. Smashing Beat. I risultati nelle chart internazionali sono giù positivi. In effetti è un altro brano house dal beat incalzante, che non dà scampo: bisogna ballare. 

Samuele Sartini è un top dj house italiano molto attivo nei club di mezza Europa e non solo. Nell'estate 2017 spazia tra il Barhein ed il Jimmy'z di Montecarlo. Ha remixato tracce di superstar come Calvin Harris, Roger Sanchez, Paul Van Dyk ed Armin Van Buuren.  Ha diverse hit all'attivo tra cui la recente "When The Sun Goes Down" (Ego Music). Interpretata da Jay Sebag è stata suonata da emittenti come RTL 102,5 TV, Radio 105, Radio Deejay ed m2o. In console ho stile preciso, una tecnica esemplare e mette questa tecnica sempre e comunque a servizio della musica, della melodia e di chi ha voglia di ballare.

Il suo singolo per l'estate 2017 è "Gimme the Funk". La canzone sta avendo davvero ottimi risultati. E' piaciuta a stelle del mixer come Todd Terry, Bob Sinclar, Oliver Heldens, Sander Van Doorn o Robbie Rivera ed è stata proposta anch'essa da molte delle più importanti radio italiana.

Troppi, anche tra gli addetti ai lavori, non sanno che Avicii deve un po' del suo successo proprio a Sartini. Per la versione cantata del suo primo successo "Seek Bromance", Tim Berg - Avicii prese la voce di "Love U Seek", un brano di Samuele Sartini. Samuele è nato a Chiaravalle (AN) e risiede oggi a Monte San Vito (An).

In Italia è dj guest un po' dappertutto. Fa ballare con continuità alcuni dei top club del circuito fashion, anzi probabilmente in molti dei più rappresentativi: al Pineta a Milano Marittima (RA), all'Ostras Beach di Marina di Pietrasanta (LU), al Circus beatclub a Brescia, al Mia Clubbing a Porto Recanati (MC). Il suo è un sound pulito, elegante, senz'altro house e senz'altro melodico.

Riassumendo e/o dicendolo in un altro modo, Sartini al mixer 'fa i numeri' ma li fa per far ballare, non ama fare il fenomeno. Ecco come racconta la sua vita e i suoi inizi:  "Sono sposato e vivo nelle Marche, dove sono nato. Adoro la mia terra, anche se spesso nel fine settimana devo fare centinaia e centinaia di chilometri per raggiungere i locali in cui lavoro.  Ho due figli, Maria Camilla e Filippo Maria. Sono loro i miei veri unici successi… Ho iniziato mixando vinili e ricordo perfettamente le intere giornate che passavo in mansarda per imparare questa arte. Le prime feste, fino alla grande opportunità nel 2004 quando divenni Dj resident del Miu Miu di Marotta. In quel locale ho avuto la fortuna di affiancare tanti nomi importanti della scena house. Ho davvero cercato di carpire il meglio da ognuno di loro". 



/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


domenica 20 agosto 2017

24/8 Michael Feiner, 27/8 Federico Scavo, 31/8 Ema Stokholma PopFest - People on Pleasure - Gallipoli (LE) chiude in bellezza


24/8 Michael Feiner, 27/8 Federico Scavo, 31/8 Ema Stokholma PopFest - People on Pleasure - Gallipoli (LE) chiude in bellezza

PopFest - People on Pleasure, il super festival organizzato da MusicaeParole e dedicato alla musica da ballo più colorata, quella che che fa scatenare il pianeta tra luglio e agosto a  Gallipoli (LE), l'Ibiza italiana, chiude in bellezza con tre dj set da non perdere, tutti al Praja, la disco parta 7 notti su 7 a Baia Verde, l'epicentro del divertimento in Salento e non solo. 

PopFest - People on Pleasure, che è iniziato lo scorso 2 luglio, continua fino al 31 agosto con tanti party ogni settimana. MusicaeParole ha selezionato una quantità impressionanti di dj, divisi in 23 eventi pensati per fare muovere a tempo il Praja ed il Cave, due dei locali di riferimento in Salento e non solo. Il ritmo è quello, folle e pop, dei top dj del pianeta. Tutti i dettagli su www.facebook.com/popfesteurope/.

 Musicaeparole organizza a Gallipoli, oltre a mille altre serate, anche il Grido! https://www.facebook.com/ilgrido.it/), altro party festival dedicato però all'elettronica. Anche in questo caso il successo è stato notevole.  Da Carl Cox a Marco Carola passando Loco Dice e Nina Kraviz, i protagonisti della scena internazionale non mancano di certo. 


24/8 Michael Feiner @ PopFest - People on Pleasure c/o Praja - Gallipoli
Super party tutto da vivere al Popfest - People on Pleasure 2017, il festival organizzato dal colosso del clubbing Musicaeparole a Gallipoli il 24 luglio 2017: al mixer torna per una performance dopo il successo di luglio lo svedese Michael Feiner. E' il creatore della hit 2016 "Mantra" che quest'anno torna con "Bababa". Lo scorso 21 luglio, è stato protagonista anche sul palco del mitico festival belga Tomorrowland. 

27/8 Federico Scavo @ PopFest - People on Pleasure c/o Praja - Gallipoli
Domenica 27 agosto 2017 Federico Scavo torna a far ballare il Praja di Gallipoli (LE). Si tratta di un altro grande appuntamento targato PopFest - People on Pleasure, il super festival organizzato da Musicaeparole. Scavo è un habituè del Salento. La sua house potente e infuocata è perfetta per far scatenare l'epicentro dell'Italia che balla.

31/8 Ema Stokholma @ PopFest - People on Pleasure c/o Praja - Gallipoli 
Ema Stokholma è da tempo tra le protagoniste della scena clubbing italiana. Ex modella, conduce un programma su RadioDue e ha appena condotto su Rai4 uno speciale dedicato al Tomorrowland.  Il 31 agosto 2017 chiude il calendario di PopFest - People on Pleasure, con uno scatenato dj set al Praja. 

Praja - Gallipoli 
Lungomare Lido San Giovanni - Baia Verde, Gallipoli (LE)
info 3486297999




/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


venerdì 18 agosto 2017

Mutui: nel Lazio servono in media 145 giorni


Quanto tempo impiegano i laziali per ottenere l’erogazione di un mutuo per l’acquisto della casa? Secondo l’analisi fatta da Facile.it e Mutui.it, in media, occorrono 145 giorni, il 6% in più rispetto alla media nazionale. Lo studio ha seguito l’iter di un campione di circa 650 pratiche concluse fra il 01 gennaio 2016 ed il 30 giugno 2017, evidenziando come dalla prima richiesta di informazioni fino all’effettiva erogazione del finanziamento in regione passino quasi 5 mesi.
«Nel leggere questi dati», ha commentato Ivano Cresto, responsabile mutui di Facile.it, «non si può non tenere conto anche di altri fattori importanti; in primis il tempo necessario all’acquirente per concludere la trattativa d’acquisto dell’immobile e, in secundis, quello necessario a raccogliere tutti i documenti indispensabili alla finalizzazione della pratica».
Le province più veloci e le più lente
Secondo i dati elaborati da Facile.it e Mutui.it la provincia del Lazio in cui i tempi fra la prima raccolta di informazioni e la concessione del mutuo sono maggiori è Viterbo, dove in media trascorrono 147 giorni, solo uno in meno per Roma (146), mentre a Latina passano 139 giorni.
Leggendo la classifica dal basso, invece, i mutuatari laziali più veloci a svolgere tutto l’iter legato all’acquisto della casa sono quelli che risiedono in provincia di Frosinone, ai quali bastano solo 117 giorni. Seguono i reatini che in media impiegano 123 giorni.
Valori richiesti ed LTV
L’analisi ha indagato anche in merito alle cifre erogate dalle banche laziali per acquistare o ristrutturare casa con un mutuo.  
In media il mutuo concesso in regione è pari a poco più di 134.800 euro, l’11% in più rispetto alla media nazionale, con una forbice provinciale che varia notevolmente, soprattutto in virtù dei prezzi delle case. In cima alla classifica si trova Roma, dove l’importo medio erogato supera i 138.000 euro; seguono Latina (112.000 euro) e Rieti (105.000 euro). I finanziamenti più bassi sono invece quelli di Frosinone, dove i mutuatari ottengono in media 94.000 euro, dato che fornisce un ulteriore elemento per comprendere la velocità dell’iter visto in precedenza.
Analizzando quanta parte del valore degli immobili i laziali vogliono (o possono) finanziare con il mutuo, la media è pari al 57%, mentre i valori provinciali oscillano fra il 56% di Latina e il 66% di Rieti.

Limitando l’osservazione ai mutui concessi per l’acquisto della prima casa, in media nel Lazio sono concessi poco più di 145.500 euro, pari al 65% del valore dell’immobile. Scendono a 142, invece, i giorni che passano dall’individuazione dell’immobile all’erogazione del mutuo.

Mutui: in Toscana il tempo medio di erogazione è di 139 giorni


Quanto tempo impiegano i toscani per ottenere l’erogazione di un mutuo per l’acquisto della casa? Secondo l’analisi fatta da Facile.it e Mutui.it, dalla prima richiesta di informazioni fino all’effettiva erogazione del finanziamento, in regione passano in media 139 giorni. Lo studio ha analizzato un campione di circa 300 pratiche concluse fra il 01 gennaio 2016 ed il 30 giugno 2017, evidenziando come per il completamento di tutto l’iter occorrano poco più di 4 mesi e mezzo.
«Nel leggere questi dati», ha commentato Ivano Cresto, responsabile mutui di Facile.it, «non si può non tenere conto anche di altri fattori importanti; in primis il tempo necessario all’acquirente per concludere la trattativa d’acquisto dell’immobile e, in secundis, quello necessario a raccogliere tutti i documenti indispensabili alla finalizzazione della pratica».
Le province più veloci e le più lente
Secondo i dati elaborati da Facile.it e Mutui.it la provincia toscana in cui i tempi fra la prima raccolta di informazioni e la concessione del mutuo sono maggiori è Pisa, dove passano in media 198 giorni (204 in caso di mutuo prima casa), tempistica che fa guadagnare alla provincia la maglia nera d’Italia. Seguono Siena (163 giorni), Arezzo (160 giorni) e Lucca (154 giorni).
Leggendo la classifica dal basso, invece, i mutuatari toscani più veloci a svolgere tutto l’iter legato all’acquisto della casa sono i pistoiesi, ai quali occorrono 118 giorni. Seguono i fiorentini, che impiegano in media 120 giorni, i residenti in provincia di Massa-Carrara (122 giorni), i grossetani (132 giorni) e i livornesi (139 giorni).
Valori richiesti ed LTV
L’analisi ha indagato anche in merito alle cifre erogate dalle banche toscane per acquistare o ristrutturare casa con un mutuo.  
In media il mutuo concesso in regione è pari a poco più di 124.500 euro, con variazioni su base provinciale anche significative. In cima alla classifica si trova, infatti, la provincia di Lucca, dove l’importo medio erogato supera i 142.000 euro, seguono Pisa (135.000 euro) e Livorno (129.500). I finanziamenti di importo minore, invece, sono quelli concessi a Siena (109.000 euro), Massa-Carrara (112.000 euro) e Pistoia (119.000 euro).
Analizzando invece quanta parte del valore degli immobili i toscani vogliano (o possano) finanziare con il mutuo, la media è pari al 58%, con una forbice provinciale che oscilla fra il 50% di Massa-Carrara e il 66% di Lucca.

Limitando l’osservazione ai mutui concessi per l’acquisto della prima casa, in media in Toscana sono concessi poco più di 126.500 euro, pari al 64% del valore dell’immobile, con una tempistica media di 134 giorni tra l’individuazione dell’immobile e l’erogazione del mutuo.

19/8 Ricardo Villalobos chiude Il Grido! Festival con un dj set al Cave di Gallipoli (LE)




19/8 Ricardo Villalobos chiude Il Grido! Festival con un dj set al Cave di Gallipoli (LE)

Il Grido festival, super rassegna dedicata all'elettronica da ballo, organizzata da Musicaeparole, ha fatto scatenare Gallipoli ed il Salento anche durante l'estate 2017. Il closing party dell'edizione 2017 prende vita domenica 19 agosto all'immenso Cave di Gallipoli (LE), in Contrada Li Monaci e vede in console un maestro come Ricardo Villalobos. Nel corso del festival non sono mancati dj set d'eccezione di maestri come Carl Cox, Maceo Plex, Loco Dice, Marco Carola, Joseph Capriati, Marco Faraone, Stefano Noferini… e neppure  dj girl protagoniste nei club e nei festival di tutto il mondo: Nastia, Nakadia, Nina Kraviz, Deborah de Luca (…) 

Il 19 agosto 2017 Ricardo Villalobos torna a far muovere a tempo il Cave di Gallipoli, per un evento che è già molto atteso. Vedere l'alba, al Cave, è sempre un'emozione. Se in console c'è Villalobos, sperimentatore che non smette mai di osare con i suoi vinili, l'emozione diventa indimenticabile. La sua musica raramente diventa estrema. Il suo groove è eclettico, sinuoso, elegante, eppure sempre così diverso dalla musica che gira intorno. Definire il ruolo di Villalobos nello scenario tutto sommato prevedibile del clubbing elettronico attuale è facile: come Villalobos c'è solo Villalobos. E' il closing party del ricchissimo calendario de Il Grido! Festival, organizzato da Musicaeparole, colosso del clubbing del Sud Italia. Con Ricardo Villalobos in console vanno anche Einzlkind e Rapha.

info: 349 522 3144
Cave Contrada Li Monaci - Gallipoli (LE)




/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


Mutui: in Lombardia servono in media 135 giorni


Quanto tempo impiegano i lombardi per ottenere l’erogazione di un mutuo per l’acquisto della casa? In media, secondo un’analisi fatta da Facile.it e Mutui.it, 135 giorni. Lo studio ha seguito l’iter di un campione di quasi 1.000 pratiche concluse fra il 01 gennaio 2016 ed il 30 giugno 2017, evidenziando come dalla prima richiesta di informazioni fino all’effettiva erogazione del finanziamento passino circa 4 mesi e mezzo.
«Nel leggere questi dati», ha commentato Ivano Cresto, responsabile mutui di Facile.it, «non si può non tenere conto anche di altri fattori importanti; in primis il tempo necessario all’acquirente per concludere la trattativa d’acquisto dell’immobile e, in secundis, quello necessario a raccogliere tutti i documenti indispensabili alla finalizzazione della pratica».
Le province più veloci e le più lente
Secondo i dati elaborati da Facile.it e Mutui.it la provincia lombarda in cui i tempi fra la prima raccolta di informazioni e la concessione del mutuo sono maggiori è Milano, dove passano in media 143 giorni, solo uno in meno per Varese (142) e 10 per Pavia, terza con una media di 133 giorni.
Leggendo la classifica dal basso, i mutuatari lombardi più veloci a svolgere tutto l’iter legato all’acquisto della casa sono quelli che risiedono in provincia di Sondrio, cui bastano appena 102 giorni. Secondi i bergamaschi che impiegano in media 115 giorni e precedono di un soffio i bresciani (122 giorni).
Valori richiesti ed LTV
L’analisi ha indagato anche in merito alle cifre erogate dalle banche lombarde per acquistare o ristrutturare casa con un mutuo.  
In media il mutuo concesso in regione è pari a poco più di 127.000 euro, ma anche su questo parametro i valori oscillano notevolmente da una provincia all’altra, soprattutto in virtù dei prezzi del mattone.
Ecco quindi che, prevedibilmente, i mutui di importo maggiore sono quelli accordati ai residenti della provincia di Milano (139.000 euro), che precedono quelli di Monza e Brianza (128.000 euro) e Lecco (126.000 euro). I finanziamenti di importo minore, invece, sono quelli erogati a Sondrio (73.000 euro), il che fornisce un ulteriore elemento per comprendere la velocità dell’iter visto in precedenza.
Se si va a vedere quanta parte del valore degli immobili i lombardi vogliano (o possano) finanziare con il mutuo, la media è pari al 62%, mentre i valori provinciali oscillano fra il 57% di Sondrio ed il 65% di Brescia, Como e Lodi.

Limitando l’osservazione ai mutui concessi per l’acquisto della prima casa, in media in Lombardia sono concessi poco meno di 134.750 euro, pari al 66% del valore dell’immobile. Restano ancora 135, invece, i giorni che passano dall’individuazione dell’immobile all’erogazione del mutuo.

Donne al volante: intestate a loro il 46% delle auto italiane

Donna al volante pericolo constante? Mai motto fu più falso, numeri alla mano gli incidenti causati da automobiliste sono molti meno di quelli con responsabilità maschile, ma nonostante questo e sebbene rappresentino quasi il 51,5% della popolazione residente in Italia, sono intestati a donne solo il 46,12% dei veicoli circolanti in Italia. A stabilirlo è una elaborazione svolta da Facile.it (https://www.facile.it/assicurazioni-auto.html) che ha evidenziato anche come, in alcune regioni, la presenza di donne proprietarie di automobili sia decisamente maggiore.
Le regioni con maggiori percentuali di donne al volante
Fra le 20 regioni italiane il primato di quella con la maggiore percentuale di veicoli intestati a donne spetta alla Valle d’Aosta dove quasi 6 auto su 10 sono di proprietà femminile (58,10%). A seguire si trova l’Umbria (53,11%) che precede il Friuli Venezia Giulia (51,15%) ed il Lazio (51,06%). Situazione di pressoché assoluta parità fra uomini e donne, perlomeno in termini di proprietà dell’auto, nelle Marche (50,92% la percentuale dei veicoli intestati ad esponenti del gentil sesso), in Toscana (50,43%) e in Emilia Romagna (50,41%).
Le proporzioni si capovolgono e fanno diventare minoranza le donne a partire dal Veneto (48,32%) per arrivare addirittura sotto al 40% in Campania (39,55%) e in Puglia (36,09%).
Le differenze nell’ RC auto
Fino a non troppo tempo fa, tra i parametri considerati dalle compagnie per calcolare i premi dell’RC auto rientrava anche il sesso dell’intestatario della polizza, elemento che, contrariamente a quello che si potrebbe ritenere, favoriva le donne, almeno fino ad una certa età.
Statistiche ufficiali, in uso fino quando nel dicembre del 2012 la Corte di Giustizia Europea dichiarò inapplicabile questo genere di differenziazione, dimostravano come le neopatentate fossero molto più prudenti dei loro colleghi uomini e, rispetto a loro, causassero il 25% di incidenti in meno fino a che avevano 19 anni.
Con l’andare del tempo, però, questa differenza si riduceva, passando già al 9% fra i 30 ed i 33 anni della conducente e invertendo la proporzione una volta che la titolare di polizza aveva superato i 40 anni.  
Dagli “anta” le donne denunciavano più incidenti dei loro coetanei di sesso maschile, ma spesso in realtà spettava a loro, titolari del contratto di assicurazione, denunciare il sinistro causato dal figlio che, come avviene in molte famiglie, faceva i suoi primi anni al volante guidando l’auto materna.

Sesto Senso - Desenzano (BS): 18/8 I Am A Popstar, 19/8 Isa B (voice) e Fabio Bartolini (dj)

Sesto Senso - Desenzano (BS): 18/8 I Am A Popstar, 19/8 Isa B (voice) e Fabio Bartolini (dj)

Venerdì 18 agosto 2017, al Sesto Senso di Lonato (BS), a due passi dall'uscita A4 Desenzano, prende vita l'appuntamento I Am A Popstar, un party fatto di suoni pop, Reggaeton ed Hip Hop  e grandi performance. Al mixer si alternano come dj Ayub e Luca Bri, mentre la voce è di Michele Cucci. E' un appuntamento scatenato, perfetto per muoversi a tempo… le ragazze entrano tra l'altro gratis tutta la notte.

Sabato 19 agosto '17 invece va in scena un classico, ovvero il Sesto Senso Saturday Night in full effect… uno degli appuntamenti più amati dal pubblico glam sul Garda e non solo. In console insieme al dj resident Denis M alla voce c'è Michele Cucci. Ma arriva anche una coppia di guest che spesso fa scatenare il Pineta di Milano Marittima: guest Dj è Fabio Bartolini, uno dei protagonisti del sound da anni. Alla voce arriva invece Isa B, regina del microfono, una che col suo stile ha creato uno standard seguito nelle disco italiane… anche se la sua energia resta inimitabile. 

L'idea giusta, ogni weekend, al Sesto Senso è sempre arrivare per cena e godersi il menu alla carta del ristorante del club, che d'estate è immerso nel verde delle colline del Garda. Dinner show dalle 21, disco dalle 23 e 30 a tarda notte. 

Sesto Senso
Info & Reservations ✆ (+39) 393 819 5702
via Lavagnone 13 Lonato (BS) A4: Desenzano

Sesto Senso è uno dei pochi veri top club italiani. Emblema del divertimento esclusivo, da oltre 40 anni il red carpet delle notti più glamour del Garda, Sesto Senso dal  25 giugno 2016 è tornato, a Lonato (BS), non lontano dall'uscita A4 Desenzano e contemporaneamente immerso perfettamente nel verde delle colline del Garda. Sesto Senso, dopo otto anni di buio, è tornato ad essere oltre che club, come in passato, è anche ristorante d'eccellenza. Tra i top dj ospitati nell'estate 2016 e nell'autunno 2016 - 17 si sono esibiti il francese Bob Sinclar e Paris Hilton.

Sesto Senso è oggi una struttura di grande pregio dalla forma ellittica, ispirata agli antichi anfiteatri romani. Una scelta di stile che celebra, tra cristalli ed ambientazioni glam, la nuova alba di un simbolo del divertimento. Domina la grande sala, tra divani dal design minimal bianco perla e tavoli con champagneria "bright" incorporata, una grande led-ball. E' un'imponente sfera a led in grado di riprodurre a 360° video ed immagini in alta definizione. Fa mostra di sé anche una immensa console, posta esattamente al centro del locale, in cui ogni dj ha finalmente un giusto palcoscenico per la sua musica. Un'accurata selezione di piante funge da trait d'union tra gli spazi esterni e l'interno, conferendo all'ambiente un aspetto elegante e raffinato. 

La nuova location del Sesto Senso è un progetto architettonico incastonato tra le colline del Garda. Sesto Senso oggi coniuga, in un'area di oltre quattromila metri quadrati, simmetria degli spazi, assoluta vivibilità degli ambienti ed elevati standard estetici. Punto di riferimento della mondanità by night per vip e personaggi del jet set, oltre che vero tempio della musica da ballo, il nuovo Sesto Senso è l'espressione di un divertimento di tendenza ed un luogo esclusivo a cui tutti possono avere accesso. Sono necessari soltanto piccole dosi di buongusto ed eleganza e tanta voglia di sognare. 




/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


Nikita #Costez Telgate (BG): 18/8 Dance Revenge 90 con Double Deejay nel privé 19/8 Vida Loca

Nikita #Costez Telgate (BG): 18/8 Dance Revenge 90 con Double Deejay nel privé 19/8 Vida Loca

Dopo il tutto esaurito della prima data, venerdì 18 agosto torna al Nikita #Costez di Grumello / Telgate (BG) il party Dance Revenge 90. E che succede? Si torna a saltare con il ritmo delle canzoni con cui siamo cresciuti, quelle canzoni che alimentano ricordi indimenticabili della nostra adolescenza, quella musica dance che rimarrà sempre nel cuore di ognuno di noi… In Green Room invece arriva il reggaeton / hip hop / r'n'b di Double Deejay, eccellente professioista di questo genere musicale. 

Sabato 19 agosto invece nel locale bergamasco torna uno dei party di maggior successo in Italia in questo momento, ovvero Vida Loca. Il sound è hip hop, r'n'b, pop, reggaeton… E sul palco vanno solo artisti che colpiscono al cuore, con scenografie,  e costumi che sanno creare meraviglia in chi balla. Dj, vocalist, performer, ballerini, mascotte (…) sanno come dare emozione, ma non sono mai i protagonisti assoluti degli eventi Vida Loca. La differenza la fa la squadra e la voglia di far vivere uno show unico al pubblico. Al centro di tutto, del divertimento, della musica, dello spettacolo, infatti, c'è proprio il pubblico. Live show e performance di ballo si fondono col dj set creando un tutt'uno che colpisce. Il clima di festa quando lo staff Vida Loca arriva in un locale è folle, scatenato. L'impatto scenografico della festa è ormai vicino quello dei party ibizenchi più teatrali e mozzafiato: co2, costumi ed effetti scenici che sanno stupire, immensi cubi che danno una nuova atmosfera alle location…. 

Hotel Costez - #Costez
info e prenotazioni: 3335227902
via dei Morenghi 2 Telgate (BG) A4: Grumello Telgate 

/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


sabato 12 agosto 2017

Gerundium Fest, 17/8 - 16/09, Casirate D'Adda (BG): birre, cibo d'ogni tipo (tirolese, pizza, paninoteca…), musica dal vivo, area bimbi. 130.000 presenze nel 2016



Gerundium Fest, 17/8 - 16/09,  Casirate D'Adda (BG): birre, cibo d'ogni tipo (tirolese, pizza, paninoteca…), musica dal vivo, area bimbi. 130.000 presenze nel 2016

Gerundium Fest
dal 17 agosto al 16 settembre 2017, dalle 19 alle 01, ingresso libero
Casirate d'Adda (BG), via dell'Industria
Prenotazioni, ogni giorno dalle 16 al 3403295082

5 minuti circa da Treviglio e dall'uscita A35 / BreBeMi Treviglio. 30 minuti circa da Bergamo; 30 minuti circa da Milano; 40 minuti circa da Brescia

Coordinate GPS: N45.49150, E9.55260

La 19esima edizione di Gerundium Fest prende vita dal 17 agosto al 16 settembre 2017 a Casirate D'Adda (BG). Per 31 sere di fila, dalle 19 alle 01, il grande spazio di Via dell'Industria, situato a cinque minuti da Treviglio e dalla A35, diventa il luogo perfetto per chi tra metà e fine estate ha voglia di rilassarsi bevendo ottima birra, rilassandosi ed ascoltando ogni sera musica dal vivo. L'ingresso è sempre libero, le birre sono tante, tutte da gustare e le proposte gastronomiche pure. Ecco perché lo scorso anno, nel 2017 le presenze sono state oltre 130.000. Nata nel lontano 1999 ed organizzata dall'omonima associazione Gerundium Fest, la manifestazione è cresciuta nel tempo ed è diventata un appuntamento molto atteso da un pubblico molto variegato. Giovani che vogliono ascoltare musica, famiglie attratte dall'atmosfera tranquilla e dall'area giochi, tanti piatti diversi da accompagnare alle birre… Gerundium Fest offre una vera vacanza che dura una sera. Anzi, per chi lo desidera dura un mese intero.

Le novità del 2017: stessi prezzi e struttura rinnovata
Le novità dell'edizione 2017 riguardano soprattutto la struttura che è diventata ancora più accogliente e funzionale: bagni , teli e pavimenti sono stati rinnovati e nella zona all'aperto gli ospiti trovano un nuovo bar, così negli orari di maggior affluenza il servizio sarà ancora più celere. Sono state rinnovate anche due delle aree situate nei pressi dell'ingresso: i bambini trovano nuovi giochi e l'area speciale riservata agli amici a quattro zampe è stata ampliata. Anche i diversi menu dei ristoranti di Gerundium Fest sono stati aggiornati con nuovi piatti, mentre i prezzi delle birre restano gli stessi (boccale da un litro 10 euro, 5.50 boccale da mezzo litro). 

Tante birre, cibo d'ogni tipo… e musica
A Gerundium Fest si bevono tante birre diverse, soprattutto italiane e si sceglie tra diversi tipi di ristorazione (piatti della tradizione tirolese, hamburger, pizze, ristorante con servizio al tavolo, self service, paninoteca, pasticceria etc). E poi c'è la musica: ogni sera prende vita un concerto diverso. Si passa dalle cover alle tribute band, per arrivare al pop, passando per la canzoni di Vasco interpretate dal suo più storico chitarrista, Maurizio Solieri. 

I numeri e la struttura
Gerundium Fest prende vita in un'area recintata e pavimentata molto grande (11.000 mq) con ben 2500 posti a sedere. Nel 2015 le presenze sono state circa 120.000, nel 2016 130.000. Nella grande struttura non manca un'area bimbi ben attrezzata, appena rinnovata, uno spazio dedicato allo sport, un altro dedicato alla beneficenza, un'area cani… L'ingresso, come dicevamo, è sempre libero e l'atmosfera è tranquilla, ovvero perfetta per passare ore liete prima, dopo o durante le meritate ferie estive. Dai 29 giorni d'apertura del 2015, nel 2016 si è passati a 30, fino ai 31 del 2017. 

Gerundium Fest è per tutti 
La manifestazione si svolge a Casirate D'Adda, in via dell'Industria, in una zona facilmente raggiungibile da tutta la Lombardia (30 minuti circa da Bergamo e Milano, 40 minuti da Brescia). Gerundium Fest mette a disposizione ben 2500 posti a sedere in diverse zone, all'aperto o al coperto. Il rapporto qualità / prezzo delle proposte della manifestazione è poi davvero invitante. Un boccale da un litro di birra costa 10 euro, 5.50 euro uno da mezzo litro (più una cauzione per il bicchiere in vetro, restituita alla riconsegna di quest'ultimo). Una pizza margherita costa 5 euro, un piatto di wurstel 6,50 euro, un primo piatto tirolese costa 6 – 7,50 euro, un secondo con contorno 12 euro. Gerundium Fest, infine, è proprio per tutti: chi ha problemi di celiachia, trova pizza cotta in un forno dedicato e birra senza glutine. Chi invece è astemio, può bere pure una piacevole birra analcolica.

Gerundium Fest: le birre… e i vini

A Gerundium Fest si beve soprattutto ottima birra italiana Forst, marchio tirolese che rappresenta dal 1857 l'eccellenza in quest'ambito.  Si gusta prima di tutto Forst Fest Bier, la birra che Forst propone in esclusiva per  i grandi eventi. Ha un aroma puro, una delicata combinazione di aromi del malto e del luppolo. E' una birra cruda in cisterna dalla gradazione contenuta (Alc. 4,8% Vol.) dal grande gusto. 
Esclusivamente nello Stand Tirolese, invece sono servite Forst V.I.P. (Alc. 5,0 % Vol.), una birra bionda con un gusto particolarmente secco e di grande freschezza, con raffinate note di amaro; Forst Sixtus (Alc. 6,5 % Vol.), una birra rossa dal gusto vellutato con marcato sentore di malto, con note calde di caramello tostato e speziato e Forst Felsenkeller (Alc. 5,2 % Vol.), una torbida non pastorizzata né filtrata che presenta un sapore pieno e corposo, accompagnato da un morbido retrogusto. Sono poi disponibili Edelweisse, una weisse bionda ad alta fermentazione all'aroma fruttato (Alc. 5,5 % Vol.) e Weihenstephaner Hefe, una weisse chiara bavarese prodotta nell´omonimo monastero benedettino in Baviera fin dal lontanissimo 725. 
E' inoltre disponibili esclusivamente in bottiglia una birra senza glutine per celiaci (Alc. 5,2 % Vol.) Per vuole invece bere vino, tre ottime scelte, tutte trentine. Il bianco Gewurztraminer ed il rosso Lagrein della cantina Aldeno. Per chi preferisce le bollicine c'è invece Maximum Brut di Ferrari.

Che si mangia a Gerundium Fest?

Self-service, ristorante tirolese con prenotazione e servizio al tavolo, pizza, paninoteca, hamburger bretzel (il pane tipico dell'alto Adige e della Germania), pasticceria d'ogni tipo (…): Gerundium Fest offre la possibilità di vivere la serata in tanti modi diversi e rifocillarsi mangiando tanti cibi diversi, in luoghi diversi. La cucina è di ispirazione tirolese, per cui non mancano certo speck, wurstel e crauti, Goulasch, canederli, Spinat Spatzle (gnocchetti spinaci, panna, prosciutto), stinco al forno con patatine, torta Sacher (c'è anche quella ai lamponi), strudel (…). Chi lo desidera può comunque gustarsi ottimi hamburger oppure piatti della tradizione italiana (risotti, pasta, grigliate, piatti unici per bambini). Non manca la pizza, che qui è sempre cotta in forno a legna (anche per celiaci). Chi lo desidera, può prenotare sul sito (http://www.gerundiumfest.it/prenota) oppure telefonicamente (ogni giorno dalle 16 al 3403295082) e mangiare con servizio al tavolo al Ristorante Tirolese (dove si può gustare anche la pizza). Chi preferisce può invece optare per il pratico self service.

Gerundium Fest, la musica: tribute, cover e Maurizio Solieri, la chitarra di Vasco

Ben 31 concerti, con un programma che passa dal pop alle cover e tribute band: ogni sera, dalle 22 e 30 alle 00 e 30, a Gerundium Fest va in scena un concerto diverso. Qui sotto è disponibile l'elenco di tutte le band, sul sito della manifestazione c'è anche una breve biografia di ogni gruppo (http://www.gerundiumfest.it/spettacoli/presentazione-artisti) Si esibiscono molte delle migliori cover e tribute band del panorama nazionale. Chi vuol cantare e ballare al ritmo dei più grandi successi degli ultimi anni, in particolare quelli di Vasco, Ligabue, Fedez, J-Ax, Queen, AC/DC, Max Pezzali (…) qui trova di che divertirsi. Tra i tanti eccellenti musicisti, va segnalata poi la presenza di Maurizio Solieri. Il più storico chitarrista di Vasco Rossi, presente sul palco di Modena Park solo qualche tempo fa, è in concerto a Gerundium Fest, con i Blascover il 14 settembre. Anche in questo caso, come sempre, l'ingresso resta libero. 

I concerti di Gerundium Fest, dal 17 agosto al 16 settembre '17 a Casirate d'Adda (BG)
17/8 SuperUp (cover)
18/8 Super Guest (cover)
19/8 Tributo Italiano (cover)
20/8 Red Moon (cover)
21/8 Xverso Tribute Band (Tributo a Tiziano Ferro)
22/8 Oxxxa (cover)
23/8 Negramaro Tribute
24/8 Vipers Tributo ai Queen
25/8 Antani Project (cover)
26/8 Rufus Band (cover)
27/8 Domani Smetto (Tributo J-Ax) + Poop Holisti (tributo a Fedez)
28/8 Bandaliga (Tributo a Ligabue) 
29/8 Blascover (Tributo a Vasco Rossi)
30/08 De Javu (cover band)
31/8 Max Pezzali Tribute 
01/09 Divina (cover anni '80)
2/9 Sunny Boy (cover pop rock)
3/9 MT Live (cover)
4/9 Black Bells (Tributo agli AC/DC)
5/9 Rad 1 (cover)
6/9 Guitar Mania (Tributo alle leggende della chitarra elettrica)
7/9 Jovanotte (Tributo a Lorenzo Jovanotti)
8/9 Gary Baldi Bros (cover)
10/9 Capitolo Zero (Tributo a Renato Zero)
11/9 Banda Liga (Tributo a Ligabue)
12/9 Max Pezzali Tribute 
13/9 Ostetrika Gamberini (cover)
14/9 Blascover (tributo a Vasco Rossi) + Maurizio Solieri (chitarrista di Vasco)
15/9 Vinile 45 + Villa Jacob Sewit (cover)
16/9 SuperUp (cover)



/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///